Non Performing Loans

Origination di portafogli

  • Ricerca di portafogli ipotecari e chirografari in sofferenze originati da istituzioni finanziarie italiane con particolare focus su portafogli non in asta;
  • Focus su Origination da Banche medio-piccole.

Consulenza acquisizione portafogli

  • Stima ed analisi del database finalizzate alla valutazione indicativa del portafoglio da condividere con l’Investitore e la cedente per verificare l’opportunità di un operazione di cessione;
  • Selezione di un sub portafoglio secondo le preferenze dell’Investitore e la necessità della cedente di minimizzare le perdite;
  • Consulenza ed assistenza nella selezione del campione per la Due Diligence, management della data room, analisi dei dati e roll ups;
  • Selezione di un campione di immobili su cui fare valutazioni drive-by e/o deskt top per valutazione garanzie reali;
  • Consulenza agli Investitori nella modellizzazione e nella valutazione del portafoglio;
  • Assistenza nella negoziazione con la cedente;
  • Consulenza e supporto nella negoziazione del Contratto di Cessione e del Contratto di Gestione.

Gestione portafogli

  • Consulenza e assistenza selezione Special Sevicer;
  • Consulenza due diligence del Servicer;
  • Implementazione del business plan e delle strategie di recupero per ogni cluster in affiancamento ai Servicers;
  • Monitoraggio della performance del portafoglio e controllo dei costi.

NPL: Processo Cessione

⇒ Origination

  • Ricerca Portafogli
  • Copertura Banche medio-piccole
  • Collaborazioni con professionisti sull’intero territorio nazionale
  • Operazioni non in asta
  • Multioriginators

⇒ Analisi portafoglio

  • Elaborazione database
  • Valutazione portafoglio
  • Selezione sub-portafoglio
  • Valutazione impatto conto economico
  • Valutazione impatto cover ratio
  • Analisi di fattibilità

⇒ Due diligence

  • Selezione campione crediti
  • Selezione campione immobili
  • Gestione data room
  • Incrocio dati
  • Desk-Top Drive-by
  • Analisi posizioni in procedure concorsuali

⇒ Cessione

  • Offerta vincolante;
  • Esecuzione Contratto Cessione;
  • Esecuzione Contratto Gestione;

⇒ Gestione e monitoraggio

  • Implementazione strategie di recupero;
  • Monitoraggio incassi;
  • Analisi proposte transattive;
  • Monitoraggio costi di gestione;

Il Mercato degli NPL

Il volume dei Crediti in Sofferenza del sistema bancario italiano continua a crescere: alla fine del mese di Gennaio dell’anno corrente ha raggiunto € 202 mld al lordo delle rettifiche, pari al 10,5% dei prestiti ai residenti in Italia, mentre al netto delle rettifiche è leggermente sceso a € 83,6 mld, pari al 4.4% (fonte Banca d’Italia).

Il Tasso di ingresso in Sofferenza, cioè il flusso annuale di nuove Sofferenze rispetto alla consistenza dei prestiti, che ha raggiunto nel 2013 il picco di 4.4%, anche se registra un leggero calo a giugno 2015 al 3,9% permane molto alto se si confronta con l’1% di prima della crisi finanziaria iniziata nel 2008 (fonte Cerved).

A fine 2014 il Tasso di Copertura medio delle Sofferenze da parte delle Banche Italiane, cioè l’importo delle rettifiche rispetto al valore nominale, è stato del 58.6%, in linea con la media UE ma presentando sostanziali differenze tra banca e banca.

Fino alla fine del 2013 le operazioni di cessione di NPL in Italia non sono state numerose per alcune ragioni che hanno fatto sì che il prezzo richiesto dalle Banche (bid) e il prezzo offerto dagli Investitori (offer) restassero molto distanti tra loro.


Negli ultimi 2 anni il bid-offer di prezzo ha iniziato a restringersi grazie a:

  • Politiche più prudenti di valutazione degli attivi da parte delle Banche sollecitate dall’Autorità di Vigilanza.
  • Abbassamento della curva dei rendimenti applicata dagli Investitori nello sconto dei flussi di cassa attesi.
  • Maggiore attenzione e appetito degli operatori specializzati esteri per gli asset localizzati in Italia.

Il mercato delle cessioni di portafogli di Non Performing Loans ha evidenziato una rivitalizzazione e il 2015 ha visto operazioni per € 13,3 mld, ponendo l’Italia al quarto posto tra i Paesi europei in termini di volume di transazioni (fonte KPMG).

Per quanto riguarda invece l’outsourcing dell’attività di recupero i crediti deteriorati affidati ai servicer ammontano a oltre un terzo del totale.

This material has been prepared by the ARAM Capital Ltd (“ARAM”) for information purposes only. The information contained herein is confidential and is intended for use only by the intended recipient (each a “Recipient”). The material remains the property of ARAM and must be returned on request and any copies thereof destroyed.
It should not be reproduced or disclosed to any other person, without the consent of ARAM.
By reviewing this material each Recipient represents that it is a person into whose possession the material can be lawfully delivered in accordance with the laws of the jurisdiction in which the Recipient is located.
This material should not be construed as an offer or solicitation to buy or sell of Securities or any other securities, or any interest in any securities, and nothing herein should be construed as a recommendation or advice to invest in any Securities.
ARAM acts neither as an adviser to, nor owes any fiduciary duty to any Recipient. This material does not purport to identify all of the risks associated with the Transaction(s). Neither ARAM nor any of its affiliates, agents or representatives makes any representation regarding the provision of advice to any Recipient concerning the appropriate legal treatment, regulatory treatment, accounting treatment or possible tax consequences of an investment. Each Recipient of the material should make its own independent evaluation of the Transaction(s) and the risks thereof, and of the relevance and adequacy of the information in the material and should make other investigations as it deems necessary, and consult its own legal, tax, and other advisers, in order to determine whether to participate in the Transaction(s).
The material is presented on the express understanding that although the information herein is believed to be reliable, it has not been independently verified ARAM.
ARAM makes no representation or warranty (express or implied) of any nature, nor does it accept any responsibility or liability of any kind, with respect to the accuracy or completeness of any of the information or opinions in the material. However this shall not restrict, exclude, or limit any duty or liability to any person under any applicable laws or regulations of any jurisdiction which may not lawfully be disclaimed.
This material contains certain tables and other statistical analyses (the “Statistical Information”) which have been prepared in reliance on information provided by third parties. Numerous assumptions have been used in preparing the Statistical Information, which may or may not be reflected in the material. As such, no assurance can be given as to the Statistical Information’s accuracy, appropriateness or completeness in any particular context, or as to whether the Statistical Information and/or the assumptions upon which they are based reflect present market conditions or future market performance. The Statistical Information should not be construed as either projections or predictions or as legal, tax, financial or accounting advice.
Any views or opinions expressed herein (including statements or forecasts) constitute the judgement of ARAM as of the date indicated. Recipients of the material should not rely on any representation or undertaking inconsistent with the above paragraphs.

ARAM CAPITAL LIMITED – DICHIARAZIONE DI CONFORMITA’ ALLA GDPR
Chi siamo?
La società: Aram Capital Limited. Numero di Registrazione Società: 08265469. Sede Legale – 1 Penywern Road, London, SW5 9TT U.K.
Cosa facciamo?
Assistiamo gli investitori nell’ individuare i benefici derivanti dal possedere/detenere Non-Performing Loans (‘NPLs’). NPLs provenienti da banche. Operiamo come consulenti e ottenendo l’accesso/i dettagli di NPLs da banche e investitori. Facilitiamo gli investitori nell’accesso agli NPLs. Inoltre, valutiamo e valorizziamo gli NPLs sia per le banche che per gli investitori.
A quali informazioni abbiamo accesso?
Le banche e gli investitori condividono con noi informazioni relative agli NPLs così da permettere lo svolgimento del nostro lavoro. Queste comprendono informazioni generiche dei clienti (categorie disponibili su richiesta), e sufficienti solo ai fini dello svolgimento del nostro compito, senza dettagli aggiuntivi/superflui inclusi.
A che titolo gestiamo questi dati?
Sotto la GDPR – operiamo come Data Processor. Questo riflette lo status di consulente/non-detentore del modello di business. In questo scenario, la banca o l’investitore è il Data Controller, dato che sono coloro che per primi ricevono i dati personali dei clienti nel normale svolgimento delle loro attività. Le banche o gli investitori ci inviano i dettagli dei clienti a titolo particolare di Data Processor. Processiamo (usiamo) questi dati sotto l’egida della relazione Controller-Processor – che è definita contrattualmente tra noi stessi e le banche o gli investitori con cui lavoriamo.
Perché abbiamo bisogno dei dati?
Abbiamo bisogno dei dati per poter identificare ed avere traccia dei NPLs in questione, e di farvi riferimento quando ne diamo comunicazione a riguardo sia alle banche sia agli investitori.
Con chi condividiamo le informazioni?
Condividiamo questi dati sia in risposta alle banche da cui sono provenienti, sia con gli investitori in questione. Gli investitori sono a loro volta soggetti ai nostri termini di business in risposta alle regole GDPR, per l’accesso e la gestione di questi dati. Il solo obiettivo della condivisione di questi dati con gli investitori e per scopi identificativi.
Diritti garantiti per delega
Sebbene siamo dei Data Processor – saremo in ogni momento completamente adempienti con qualunque richiesta che il Data Controller possa rivolgerci, nel corso dei loro adempimenti degli obblighi come Data Controller. Inoltre – non assumeremo mai nessuna azione, né mancheremo di intraprenderla, che possa andare contro la protezione garantita ai soggetti sotto la GDPR.